Riciclo creativo: cappellini segnaposto Natale

 

Oggi con i nostri bambini, facendo un po’ di riciclo, realizzeremo dei piccoli cappellini perfetti per decorare l’Albero o come segna posto nel giorno di Natale. Il rotolino della pellicola trasparente generalmente una volta finito lo buttiamo ed oggi vi insegnerò un trucchetto per riutilizzarlo.

 

Cappellini segnaposto Natale: occorrente

 

-          Lana acrilica del colore desiderato

-          Forbici

-          Pennarello

-          Metro

-          Rotolino interno della pellicola trasparente

-          Coltello

 

Cappellini segnaposto: realizzazione

 

Iniziamo prendendo il rotolino e con il metro  e il pennarello facciamo dei segnetti distanti 1 cm l’ uno dall’ altro.

Una volta finito di fare i segnetti, con il coltello, facendo molta attenzione, tagliamo i rotolini .

Ora prendiamo il filo di lana e tagliamo tanti pezzettini della lunghezza di circa 15 cm,

 

mettiamo doppio il filo e lo infiliamo dalla parte interna del rotolino  facendo una piccola cappia, tirando molto bene il filo fino in fondo e continuiamo fino a quando sarà ricoperto tutto il rotolino.

Una volta terminato il giro, capovolgiamo  il rotolino e facciamo passare tutti i fili nel suo interno , poi prendiamo un ultimo filo dello stesso colore e, leghiamo alla distanza di circa 2 cm, tutti i fili, in modo tale da formare un piccolo pon-pon.

Con l’ aiuto delle forbici tagliate i fili in eccesso in modo tale da rendere il pon-pon perfetto come un vero cappellino.

Cosi’ il cappellino sarà pronto per essere messo sopra il piatto nel giorno di Natale.

Se invece li volete utilizzare per addobbare il vostro albero di Natale rendendolo unico, basta semplicemente prendere un filo della lunghezza di 15 cm e annodarlo nel pon-pon  tagliando sempre il filo in eccesso in modo da avere una cappia senza poi utilizzare i soliti gancetti per gli alberi.

Buon lavoro !!!

 

 

 

Alessia, marchigiana, bis mamma, creativa con un recente passato da orafa: fai da te, punto croce, uncinetto e tombolo per me non hanno segreti!

Ti potrebbe interessare

Handmade

Torta di pannolini: utile e bella!

E’ arrivato un bebè tra parenti e amici e non sapete che cosa regalare? Ecco un’ idea utile e carina da donare ai nuovi nati e che i genitori apprezzeranno! Per realizzare la torta di pannolini ci possiamo sbizzarrire in base al budget che abbiamo a disposizione.

Occorrente per la torta di pannolini:

-          Vassoio sotto torta diametro 28

-          2 / 3 pacchetti di pannolini ( dipende dalla grandezza che la vogliamo fare)

-          Elastici per capelli piccoli e trasparenti

-          Tulle per sotto torta

-          Colla a caldo

-          Nastrini

-          Cellophan

-          Forbici

-          Prodotti a piacere (es. bavaglino, salviettine, prodotti per la pelle del bambino, completino, etc.

 

Come realizzare la torta di pannolini

C

Prendiamo i pannolini e iniziamo ad arrotolarli in maniera tale che il disegno rimanga nella parte esterna e , devono essere arrotolati nello stesso verso poi, li chiudiamo con l’ elastichino.

Una volta arrotolati tutti i pannolini,prendiamo il sottotorta e con la colla a caldo andiamo ad applicare il tulle a circa 1 centimetro dal bordo , in maniera tale da ricoprirlo.

Prendiamo i pannolini e iniziamo a disporli sopra il vassoio in maniera circolare, all’ incirca 35 pannolini e li andiamo a legare con il nastro, i pannolini devono rimanere stretti tra loro.

La stessa cosa la facciamo per gli altri piani della torta tenendo presente che ogni piano deve avere meno pannolini rispetto a quello sotto.

Ora andiamo ad arricchire la torta mettendo nella parte in alto i prodotti per la pelle del bambino, completini, tutto ciò che vogliamo; per personalizzare la torta nella parte davanti possiamo mettere un bavaglino con il nome o,  più semplicemente possiamo scrivere il nome del bambino su un cartoncino e ritagliarlo che , andremo a fissarlo con una simpatica mollettina.

 

Una volta terminato il tutto andremo a incartarla con un foglio di cellophan e un bel fiocco!

Handmade

Plastilina profumata fatta in casa

Un ricordo di quando andavo all’ asilo era la mitica plastilina, con il suo profumo fantastico e un’ infinità di colori: un gioco adatto dai 3 ai 90 anni !

Oggi vi spiego di come poter realizzare il pongo fatto in casa con tutti prodotti alimentari senza alcun rischio nocivo per i nostri bambini.

 

INGREDIENTI PLASTILINA PROFUMATA FATTA IN CASA

 -

-            50 g di sale fino

-          100 g di farina

-          100 ml di acqua

-          1 cucchiaino di olio d’oliva

-          1 cucchiaino di cremor tartaro ( agente lievitante che troviamo nei comuni supermercati)

-          Coloranti alimentari

-          Aroma per dolci (vaniglia, limone, etc,.)

 

REALIZZARE LA PLASTILINA PROFUMATA FATTA IN CASA

 

Prendiamo il pentolino, appoggiamolo sopra alla nostra bilancia azzerata e mettiamo prima di tutto gli ingredienti liquidi: l’ acqua,l’ olio il colorante e l’ aroma poi, aggiungiamo , azzerando ogni volta la bilancia,il sale fino, la farina e il cremor tartaro.

Una volta messi tutti gli ingredienti mettiamo pentolino a fuoco bassissimo e con l’ aiuto di un mestolo di legno iniziamo ad amalgamare il tutto.

Bastano veramente 3 minuti e otterremmo un composto, tipo panetto, che si staccherà perfettamente dal pentolino.

Una volta pronto lo adagiamo sopra al tagliere e lo copriamo con una ciotolina per farlo raffreddare.

Trascorsi 5 minuti, possiamo lavorare la nostra plastilina profumata fatta in casa!!!

Si conserva per parecchi mesi messo all’ interno di bustine di plastica con chiusura ermetica.

Si possono creare dei panetti decorati con il mattarello apposito e confezionati singolarmente con la pellicola, messi nei sacchettini di cellophan e chiusi con un nastrino , ottimi per regalarli come favors di ringraziamento ai piccoli invitati alla festa di compleanno dei vostri bambini.

 

Buon divertimento e date sfogo alla vostra creatività!!!

Handmade

Candele profumate personalizzate

 

E’ Marzo,  nell’ aria si respira l’avvicinarsi della primavera con le  belle giornate, i colori e i profumi dei fiori. Che ne dite allora di abbellire e profumare anche la nostra casa?

Oggi vi spiegherò come realizzare delle candele profumate  personalizzate in pochissimo tempo.

 

OCCORRENTE CANDELE PROFUMATE PERSONALIZZATE

-         Candele profumate

-         Immagini a nostro piacere

-         Forbicine

-         Phon

-         Carta da forno

 

REALIZZAZIONE CANDELE PROFUMATE PERSONALIZZATE

 

Inizialmente dobbiamo fare una ricerca dell’ immagine che più ci piace come ad esempio dei bellissimi fiori o fatine, magari, della stessa tonalità della candela che, andremo a ritagliare minuziosamente in ogni particolare in modo da far risultare l’ immagine più naturale possibile.

Prendiamo l’immagine ritagliata, appoggiamola al centro della candela per vedere se la grandezza può andar bene.

 

Avvolgiamo la candela con la carta da forno tenendola ben stretta perché deve essere perfettamente liscia sopra il disegno altrimenti, una volta terminata la candela risulterà con della imperfezioni.

 

 

Prendiamo il phon e, facendo attenzione, iniziamo a passarlo delicatamente sopra il disegno dall’ alto verso il basso finchè il disegno non risulti di colore più scuro.

 

Una volta che il disegno è diventato uniforme togliamo la carta da forno e la nostra candela è pronta, si può anche arricchire con dei nastri o degli strass a piacere .

Questa idea ci può dar spunto  per realizzare dei segnaposti  o delle bomboniere fatte in casa per qualsiasi occasione !

 

Handmade

La bacchetta magica...dell'ultimo minuto!

 

Tra le maschere di  Carnevale quella che non può mancare bimbe è l’ intramontabile fatina!

Come fare se non abbiamo la bacchetta magica? Non preoccupatevi!!!

Risolveremo il problema con poche cose e in pochissimo tempo!

 

Materiale per bacchetta magica dell'ultimo minuto

 

-          1 Bottiglia di plastica vuota

-          Forbici

-          1 foglio di Eva foam glitter

-          1 bastoncino di legno che si usa in cucina per gli spiedini

-          1 foglio bianco

-          1 matita

-          Colla a caldo

-          Nastro adesivo glitterato

-          Nastro di organza

 

 

Come realizzare la bacchetta magica

 

Iniziamo col ritagliare  il fondo di una bottiglia. Lo adagiamo sopra il foglio bianco e con la matita iniziamo a disegnare attorno una bella stella che, naturalmente, dovrà essere più grande del fondo di bottiglia perché altrimenti non basterebbe a ricoprirlo.

Una volta  disegnata e ritagliata la stella andremo a disegnarla nel retro del foglio di Eva foam e per avere le due stelline di Eva foam che combaciano, dobbiamo disegnare la seconda stella girando il disegno ottenendo così due stelle glitterate  opposte tra di loro ma,una volta ritagliate e  unite  combaceranno  perfettamente.

Ora prendiamo il bastoncino di legno e lo avviciniamo al fondo della  bottiglia in modo tale da creare con le forbici lo spazio  per incastrarlo perfettamente. Con il nastro adesivo glitterato andremo a rivestire il bastoncino di legno e, una volta terminata l’ operazione , incolleremo con la colla a caldo sia il bastoncino che il fondo della bottiglia nella nostra stella di Eva foam.

Ora mettiamo un punto di colla al centro del nostro fondo di bottiglia e attacchiamo la seconda stellina poi mettiamo la colla in ogni scanalatura del fondo in modo tale da creare movimento alla stellina; con molta pazienza andremo ad incollare tutti i bordi e, una volta finito ritagliare le parti in eccesso qualora ci fossero e, come ultimo tocco  incolleremo  2 fiocchetti .

Ed ora... Non ci resta che fare una bella magia!