Con TimVision guardo quello che voglio: quando lo dico io!

 

 

23/12/2016 15:23
Se c'è una cosa che non smette di farmi arrabbiare, è il fatto che la programmazione televisiva sia slittata in avanti di circa un'ora rispetto a quando ero bambina io. Anche se ci sono programmi interessanti, i piccoli non possono vederli perchè alle 9.30 sono a letto, e anche per noi grandi, che la mattina ci svegliamo alle 6, resistere fino a mezzanotte diventa una fatica invece che un piacere.
Per questo una cosa interessante di TimVision, la TV on demand del gruppo Telecom Italia, è che non ci sono spot e non ci sono orari. 
Dentro ci possiamo trovare di tutto, dai film alle serie tv ai documentari (che per chi come me è cresciuta a pane e Piero Angela restano imperdibili) per poterci regalare una serata in relax, a partire dall'orario che vogliamo noi.

 


Come funziona? 


Con una connessione internet e un device abilitato. Ci sono oltre 8000 titoli, e la cosa interessante è che possiamo vedere programmi in altre lingue su English Club, English Club Junior, Class Life, Class TV Sport, Class CNBC, France 24 English, France 24 Francais, TMNews.

 


Se siete clienti Tim o Telecom 5 euro al mese con decoder gratis.
Se avete altri operatore da rete fissa: sempre 5 euro.
Per tutti i clienti TIM Smart con offerte a partire da 29,90 Euro al mese, l’abbonamento TIMvision è incluso; questi clienti possono inoltre noleggiare il decoder TIMvision Android TV in promozione a 2 Euro al mese. 
Se avete altri operatori da mobile, ovviamente non potete farlo.

 


Come potete usarlo?

 


Con Smartphone e Tablet tramite l’App Timvision, via Web collegandosi al sito ufficiale www.timvision.it, on il decoder TIM Vision da collegare alla rete fissa ed al televisore;con una smart TV di nuova generazione, con Google Chromecast.

Insomma: fermo restando che non dobbiamo passare la vita davanti davanti allo schermo, con TimVision possiamo scegliere di vedere prodotti di qualità (e senza consumare Giga), quando vogliamo noi. Facile, no?

Buzzoole 

 

Buzzoole

Daniela, founder e Ceo del sito "C'era una mamma", marchigiana, copy freelance ed esperta di comunicazione, mamma di Tommaso e Matilde.

Ti potrebbe interessare

Casa

Con Creami Revolution a vincere siamo noi!

(Post in collaborazione con Poste Mobile!)

 

Siamo sempre tutti alla ricerca della tariffa migliore per lo smartphone, vero? E quanto è difficile adattarsi ai piani tariffari rigidi che sono studiati per accontentare tutti e alla fine non accontentano nessuno... Diciamoci la verità: ma chi è che manda davvero 400 sms in un mese? SMS: siamo alla preistoria, soprattutto se abbiamo magari figli adolescenti, che quei messaggi non li leggeranno mai! Non sarebbe meglio avere un credito variabile da spendere come preferiamo?

Ed è questo che propone Creami Revolution , la tariffa di Poste Mobile: infatti ogni 4 settimane avremo a disposizione 1000 Credit da utilizzare indistintamente per chiamate, navigazione Internet ed SMS oltre a 7GB alla velocità del 4G. Indistintamente: io navigo tanto e non scrivo SMS? Perfetto, li userò in quel modo. Voi siete romanticamente attaccati ai vostri sms? Bene, potrete bersagliare senza pietà i vostri amici fino ad esaurimento scorte.

 

Ma come funziona nello specifico? Creami Revolution ci tiene alla fedeltà, e quindi ha pensato a questi piani tariffari: insomma più restiamo, meno spendiamo:

 

Piano tariffario “Creami Revolution 1”: al costo di 12 € ogni 4 settimane.

 

Piano tariffario “Creami Revolution 3”: al costo di 30 € ogni 12 settimane corrispondenti a 10 € ogni 4 settimane.

 

Piano tariffario “Creami Revolution 6”: al costo di 48 € ogni 24 settimane corrispondenti a 8 € ogni 4 settimane.

 

Del resto diciamocelo: grazie alla flessibilità, a vincere siamo sempre noi! Anche perchè come mamma, il risparmio è sempre il mio primo pensiero: e se posso tagliare qualcosa dalla spesa familiare senza togliere un servizio comunque fondamentale anche per il mio lavoro, perchè non farlo?

 

Per attivare l'offerta basta acquiatsre una Sim ricaricabile ed è sufficiente attivarla nel sito postemobile.it, oppure negli uffici postali: abbiamo tempo fino al 30 luglio! Semplice, innovativo, flessibile: se volete qualcosa di più da questo piano tariffario, chiedetelo voi, che io ho vinto già così!

 

#chivinceseisempretu #CreamiRevolution

 

 

Casa

Caraffa Brita: un sorso di salute rispettando l'ambiente!

Io e la mia famiglia abbiamo la fortuna di vivere in un piccolo paese dove l'acqua che esce dal rubinetto è perfettamente potabile: nonostante questo, con i bimbi piccoli, a volte abbiamo qualche dubbio se quell'acqua (che risulta un po' troppo ricca di calcio) rappresenti la bevanda ideale.

Aggiungo che a parte qualche raro succo di frutta, noi non consumiamo niente di gassato, e al massimo faccio un po' tè deteinato in casa. La scelta della caraffa filtrante Brita è stata quindi la risposta perfetta al bisogno di far bere un'ottima acqua ai bambini (e agli adulti) senza pesare né sull'ambiente (producendo tanti rifiuti) né sul portafoglio.

 

Brita abbassa le quantità di calcare, cloro e residui di rame e piombo che possono talvolta essere presenti nelle tubature di casa e che poi ci ritroviamo all'interno del bicchiere.

 

Nella sua ultima versione è stata poi dotata di un filtro potenziato che si chiama  MAXTRA+, che ha un 30% in più di superficie assorbente, e quindi una filtrazione che funziona ancora meglio. Insomma a guadagnarci non è solo la salute, ma anche il gusto! E infatti cambiano sia il tè che il caffè (che bevo a litri) e lo stesso vale per i cibi che siamo abituati a cuocere in acqua.

 

Avete già una caraffa Brita? Vi basta allora ordinare il nuovo filtro potenziato BRITA MAXTRA+, che è universale, e potete montarlo in un attimo. È davvero semplice: da me l'ha assemblata Tommaso in pochi secondi! 

La Caraffa filtrante BRITA Style non è solo utile,  anche un bell'oggetto di Design e arreda con grazia la tavola adattandosi ad ogni tipo di apparecchiatura: il nuovo modello si chiama appunto BRITA FILL&ENJOY STYLE (LINK LANDING PAGE) con  le sue linee morbide e naturali (naturali come l'acqua, verrebbe da dire) ci piace davvero tanto. È disponibile in diversi colori: lime, blu o grey.

 

La cosa che mi chiedevo, però prima di iniziare a usarla era: come scoprire se il filtro deve essere cambiato? Ebbene qui c'è un indicatore a Led, BRITA Smart light, che misura sia il tempo che il volume di acqua filtrata, mostrando in modo molto intuitivo quando è necessario sostituire il filtro.

 

Insomma, l'acqua filtrata BRITA ha tutto un altro sapore, e regala un nuovo gusto anche alla nostra tavola: una bella scoperta, vero?

#brita

Buzzoole

POST IN COLLABORAZIONE CON BRITA!

Buzzoole

Casa

Moppy di Polti: igiene e rispetto dell'ambiente in un solo gesto!

(Post in collaborazione con Polti!)

 

I miei figli hanno sempre preferito giocare sul pavimento che seduti sulle tante seggioline che abbiamo comprato nel corso del tempo. E nonostante il mio lato casalingo non eccella, ho capito che al di là dell'ordine, la cosa davvero importante è l'igiene appunto dei pavimenti.

Grazie a Polti (link) ho potuto scoprire in anteprima il nuovo Moppy, lo spazzolone senza filo che igienizza i pavimenti,le superfici verticali lavabili con il panno caldo intriso di vapore.

L'uso di Moppy è stata davvero una bella esperienza, veloce e comoda. E adesso vi racconto perché.

 

 

Moppy di Polti: cos'è?

Come dicevo prima, Moppy è l'ultimo nato in casa Polti, ed è un sistema di pulizia composto da una base  ricarica vapore e da uno spazzolone snodato leggerissimo e che Rimuove ed Elimina  almeno il 99.9% di germi e batteri, grazie al panno che viene igienizzato in appena 20 secondi. Nella confezione trovate anche due panni elettrostatici e Moppy può diventare un perfetto elimina polvere.

 

Moppy di Polti: come si usa!

Penso sia difficile trovare uno strumento più semplice di Moppy e più intuitivo nel capirne l'utilizzo. Ed ecco cosa dovete fare:

1.Riempite il serbatoio che si trova alla base: basta premere dove trovate scritto push e versare acqua dal rubinetto.

2.Attaccate la spina alla presa di corrente (è una tedesca, tenete sotto mano un adattatore che potrebbe servirvi).

3. Agganciate il panno azzurro allo spazzolone snodato.

4. Sistemate lo spazzolone facendo coincidere la freccia con la freccia della base.

5. Attendete 20 secondi che il panno sia igienizzato

6.Sollevate lo spazzolone e iniziare a pulire.

 

Moppy Polti: caratteristiche

 

Ci sono angoli, in casa, dove è davvero complicato arrivare per pulire; e ovviamente quelli sono gli angoli preferiti dove i bambini vanno con le manine che poi si mettono in bocca.

Moppy invece non solo raggiunge appunto gli angoli più complessi, ma grazie al sistema di vaporizzazione elimina il 99,9% di germi e batteri. Non servono detersivi, ma è sufficiente il panno caldo intriso di vapore. E Moppy può essere usato anche su altre superfici che non siano il pavimento, come le superfici verticali lavabili, ad esempio le pareti del bagno che sono piastrellate, le porte o gli armadi. E c'è un vero risparmio, sia in tempo che in denaro.

 

Moppy, il made in Italy dalla parte dell'ambiente

 

Moppy, come tutti i progetti Polti, è completamente made in Italy, assemblato nello stabilimento di Como, ed è il frutto di un brevetto figlio di anni di studi. Quello che mi piace davvero, oltre al fatto che sia pratico e perfetto per una casa dove passano sempre tanti bambini, è che grazie a Moppy non devo più riempire la dispensa di prodotti per la pulizia spesso poco amici dell'ambiente. E se non ci preoccupiamo del futuro della Terra noi che abbiamo figli piccoli, chi dovrebbe farlo?

 

 

Casa

Chiara, semplice, efficace: arriva la Bolletta 2.1 di Sorgenia!

La bolletta della luce rappresenta per me un enorme mistero. Ogni volta che penso di aver imparato tutti i trucchi per interpretarla e capire tutto quello che c'è dentro, mi arriva qualche salata sorpresa. Per questo motivo sono rimasta molto colpita dall'annuncio di Sorgenia, che ha deciso di fare della chiarezza il suo cavallo di battaglia, e creare la nuova Bolletta 2.1. 

Ma quali sono le novità, e come funziona la Bolletta 2.1?

 

La bolletta è strutturata in maniera molto chiara e permette ai clienti di avere una lettura immediata sia per la luce che per il gas delle spese effettuate e dei consumi. Ogni informazione legata al proprio conto sarà espressa in maniera dettagliata, senza bisogno di interpretare nulla.

Ci sono poi altre novità di rilievo, come ad esempio il 13° mese, pensato proprio per noi clienti per fare un confronto esatto, un anno dopo l'altro relativo alla spesa e ai consumi che ogni famiglia effettua. 

 

Grazie al box presente poi, possiamo fare già da noi i calcoli per arrivare alla cifra finale e ai costi unitari sostenuti.

Vi siete mai chiesti quanto costi effettivamente il gas e l'energia elettrica che consumiamo? Io sì, e ho visto che ci sono dentro i costi legati allo Stato e ai distributori di energia: e nel caso di Bolletta 2.1 anche questi costi li possiamo vedere a colpo d'occhio.

 

Semplice, trasparente ed efficace: e lo è anche grazie alla grafica studiata con icone ed emoticon, che immediatamente ci permettono di capire lo stato dei pagamenti e altre informazioni che altrimenti avremmo dovuto cercare con la lente d'ingrandimento.

 

Ma sapete come è stata creata la nuova bolletta 2.1? Nel modo migliore: Sorgenia ha intervistato un campione di Italiani e alcune associazioni di consumatori e ha chiesto loro come avrebbe dovuto essere una bolletta perfettamente leggibile: e il risultato è sotto i nostri occhi!

 

Hanno fatto davvero un buon lavoro: mistero bolletta svelato!

 

#SmartEnergy 

Buzzoole(post in collaborazione con Sorgenia!)