Con TimVision guardo quello che voglio: quando lo dico io!

 

 

23/12/2016 15:23
Se c'è una cosa che non smette di farmi arrabbiare, è il fatto che la programmazione televisiva sia slittata in avanti di circa un'ora rispetto a quando ero bambina io. Anche se ci sono programmi interessanti, i piccoli non possono vederli perchè alle 9.30 sono a letto, e anche per noi grandi, che la mattina ci svegliamo alle 6, resistere fino a mezzanotte diventa una fatica invece che un piacere.
Per questo una cosa interessante di TimVision, la TV on demand del gruppo Telecom Italia, è che non ci sono spot e non ci sono orari. 
Dentro ci possiamo trovare di tutto, dai film alle serie tv ai documentari (che per chi come me è cresciuta a pane e Piero Angela restano imperdibili) per poterci regalare una serata in relax, a partire dall'orario che vogliamo noi.

 


Come funziona? 


Con una connessione internet e un device abilitato. Ci sono oltre 8000 titoli, e la cosa interessante è che possiamo vedere programmi in altre lingue su English Club, English Club Junior, Class Life, Class TV Sport, Class CNBC, France 24 English, France 24 Francais, TMNews.

 


Se siete clienti Tim o Telecom 5 euro al mese con decoder gratis.
Se avete altri operatore da rete fissa: sempre 5 euro.
Per tutti i clienti TIM Smart con offerte a partire da 29,90 Euro al mese, l’abbonamento TIMvision è incluso; questi clienti possono inoltre noleggiare il decoder TIMvision Android TV in promozione a 2 Euro al mese. 
Se avete altri operatori da mobile, ovviamente non potete farlo.

 


Come potete usarlo?

 


Con Smartphone e Tablet tramite l’App Timvision, via Web collegandosi al sito ufficiale www.timvision.it, on il decoder TIM Vision da collegare alla rete fissa ed al televisore;con una smart TV di nuova generazione, con Google Chromecast.

Insomma: fermo restando che non dobbiamo passare la vita davanti davanti allo schermo, con TimVision possiamo scegliere di vedere prodotti di qualità (e senza consumare Giga), quando vogliamo noi. Facile, no?

Buzzoole 

 

Buzzoole

Daniela, founder e Ceo del sito "C'era una mamma", marchigiana, copy freelance ed esperta di comunicazione, mamma di Tommaso e Matilde.

Ti potrebbe interessare

Casa

Moppy di Polti: igiene e rispetto dell'ambiente in un solo gesto!

(Post in collaborazione con Polti!)

 

I miei figli hanno sempre preferito giocare sul pavimento che seduti sulle tante seggioline che abbiamo comprato nel corso del tempo. E nonostante il mio lato casalingo non eccella, ho capito che al di là dell'ordine, la cosa davvero importante è l'igiene appunto dei pavimenti.

Grazie a Polti (link) ho potuto scoprire in anteprima il nuovo Moppy, lo spazzolone senza filo che igienizza i pavimenti,le superfici verticali lavabili con il panno caldo intriso di vapore.

L'uso di Moppy è stata davvero una bella esperienza, veloce e comoda. E adesso vi racconto perché.

 

 

Moppy di Polti: cos'è?

Come dicevo prima, Moppy è l'ultimo nato in casa Polti, ed è un sistema di pulizia composto da una base  ricarica vapore e da uno spazzolone snodato leggerissimo e che Rimuove ed Elimina  almeno il 99.9% di germi e batteri, grazie al panno che viene igienizzato in appena 20 secondi. Nella confezione trovate anche due panni elettrostatici e Moppy può diventare un perfetto elimina polvere.

 

Moppy di Polti: come si usa!

Penso sia difficile trovare uno strumento più semplice di Moppy e più intuitivo nel capirne l'utilizzo. Ed ecco cosa dovete fare:

1.Riempite il serbatoio che si trova alla base: basta premere dove trovate scritto push e versare acqua dal rubinetto.

2.Attaccate la spina alla presa di corrente (è una tedesca, tenete sotto mano un adattatore che potrebbe servirvi).

3. Agganciate il panno azzurro allo spazzolone snodato.

4. Sistemate lo spazzolone facendo coincidere la freccia con la freccia della base.

5. Attendete 20 secondi che il panno sia igienizzato

6.Sollevate lo spazzolone e iniziare a pulire.

 

Moppy Polti: caratteristiche

 

Ci sono angoli, in casa, dove è davvero complicato arrivare per pulire; e ovviamente quelli sono gli angoli preferiti dove i bambini vanno con le manine che poi si mettono in bocca.

Moppy invece non solo raggiunge appunto gli angoli più complessi, ma grazie al sistema di vaporizzazione elimina il 99,9% di germi e batteri. Non servono detersivi, ma è sufficiente il panno caldo intriso di vapore. E Moppy può essere usato anche su altre superfici che non siano il pavimento, come le superfici verticali lavabili, ad esempio le pareti del bagno che sono piastrellate, le porte o gli armadi. E c'è un vero risparmio, sia in tempo che in denaro.

 

Moppy, il made in Italy dalla parte dell'ambiente

 

Moppy, come tutti i progetti Polti, è completamente made in Italy, assemblato nello stabilimento di Como, ed è il frutto di un brevetto figlio di anni di studi. Quello che mi piace davvero, oltre al fatto che sia pratico e perfetto per una casa dove passano sempre tanti bambini, è che grazie a Moppy non devo più riempire la dispensa di prodotti per la pulizia spesso poco amici dell'ambiente. E se non ci preoccupiamo del futuro della Terra noi che abbiamo figli piccoli, chi dovrebbe farlo?

 

 

Casa

Chiara, semplice, efficace: arriva la Bolletta 2.1 di Sorgenia!

La bolletta della luce rappresenta per me un enorme mistero. Ogni volta che penso di aver imparato tutti i trucchi per interpretarla e capire tutto quello che c'è dentro, mi arriva qualche salata sorpresa. Per questo motivo sono rimasta molto colpita dall'annuncio di Sorgenia, che ha deciso di fare della chiarezza il suo cavallo di battaglia, e creare la nuova Bolletta 2.1. 

Ma quali sono le novità, e come funziona la Bolletta 2.1?

 

La bolletta è strutturata in maniera molto chiara e permette ai clienti di avere una lettura immediata sia per la luce che per il gas delle spese effettuate e dei consumi. Ogni informazione legata al proprio conto sarà espressa in maniera dettagliata, senza bisogno di interpretare nulla.

Ci sono poi altre novità di rilievo, come ad esempio il 13° mese, pensato proprio per noi clienti per fare un confronto esatto, un anno dopo l'altro relativo alla spesa e ai consumi che ogni famiglia effettua. 

 

Grazie al box presente poi, possiamo fare già da noi i calcoli per arrivare alla cifra finale e ai costi unitari sostenuti.

Vi siete mai chiesti quanto costi effettivamente il gas e l'energia elettrica che consumiamo? Io sì, e ho visto che ci sono dentro i costi legati allo Stato e ai distributori di energia: e nel caso di Bolletta 2.1 anche questi costi li possiamo vedere a colpo d'occhio.

 

Semplice, trasparente ed efficace: e lo è anche grazie alla grafica studiata con icone ed emoticon, che immediatamente ci permettono di capire lo stato dei pagamenti e altre informazioni che altrimenti avremmo dovuto cercare con la lente d'ingrandimento.

 

Ma sapete come è stata creata la nuova bolletta 2.1? Nel modo migliore: Sorgenia ha intervistato un campione di Italiani e alcune associazioni di consumatori e ha chiesto loro come avrebbe dovuto essere una bolletta perfettamente leggibile: e il risultato è sotto i nostri occhi!

 

Hanno fatto davvero un buon lavoro: mistero bolletta svelato!

 

#SmartEnergy 

Buzzoole(post in collaborazione con Sorgenia!)

Casa

10 regole per pulire davvero la camera da letto!

 

Mamme (e papà) mi rivolgo a voi: ogni quanto pulite le vostre camere a letto e quelle dei bambini? Ve lo chiedo perchè secondo una ricerca gli italiani trascorrrono 12 ore della loro settimana a pulire (in media eh) ma mentre ci sono zone, come la cucina, che vengono pulite ogni giorno, altre come le camere vengono pulite una volta a settimana.

Ed è anche quello che faccio io: e invece bisognerebbe prestare più attenzione al luogo dove dormiamo. La ricerca in questione è stata commissionata da PerDormire, brand italiano leader nella produzione di sistemi letto, in occasione del lancio dell’iniziativa “Camere da letto da incubo”.

 

"Dormire bene è fondamentale per il benessere psico-fisico – commenta Paolo Luchi, direttore commerciale e marketing di PerDormire – trascorriamo ben un terzo della nostra vita dormendo quindi è necessario farlo nel modo giusto e stando attenti a tutti i dettagli. La scelta di un sistema letto in base alle proprie esigenze è il primo passo per iniziare a farlo, ma prestare attenzione all’intero ambiente in cui trascorriamo la notte è di sicuro la strada migliore per ottimizzare tutti i benefici del sonno.”

 

E noi mamme, che spesso il sonno lo vediamo con i binocolo, lo sappiamo bene!

 

 

“Camere da letto da incubo” quindi è l'iniziativa organizzata da PerDormire al fine di promuovere la pratica del dormire bene e svelare i segreti per ricreare una camera da letto perfetta per il miglior riposo. Ci sono stat già due interessanti appuntamenti, uno a Milano e uno a Bologna (a cui ho partecipato anche io!) e altre due saranno a Roma in via Viale Libia il 24 e a Napoli in via Domenico Fontana il 31. Inoltre, durante ogni incontro saranno distribuiti campioni omaggio dell’innovativo prodotto Vi-Sept, ideale per igienizzare e sanificare l’intero sistema letto.

 

 

Ma adesso arriviamo alla  parte davvero importante: come pulire davvero bene a camera da letto?

Ecco il decalogo stilato da PerDormire:

 

  1. Dare aria alla stanza ogni giorno per almeno trenta minuti;

  2. Ogni 15 giorni esporre al sole cuscini, materassi, peluche possibilmente sotto i raggi diretti (Gli acari sono fotofobici cioè muoiono se esposti alla luce solare). 

  3. Sostituire le lenzuola una volta a settimana e lavarle ad una temperatura di almeno 60°;

  4. Eviatare la pulizia a secco dei piumoni, ma comprare biancheria da lavare a 60°, che uccide davvero gli acari.

  5. Stendere e far asciugare lenzuola e biancheria all'aria aperta;

  6. Lavare frequentemente peluche e tende di stoffa. Sapete che per ammazzare gli acari dei peluche potete metterli in un sacchetto di plastica e successivamente metterli in freezer per 12- 24 ore.

  7. Per le pulizie di casa usare un panno umido o antistatico per pulire i mobili, almeno una volta a settimana, ed evitare l'impiego della scopa e dello spolverino, che sollevano la polvere senza eliminarla;

  8. Non utilizzare pulitori al vapore per il materasso, per non aumentare i livelli di umidità;

  9. Durante la pulizia della casa tenere le finestre aperte;

  10. Se la casa è dotata di riscaldamento ad aria o di condizionatori i filtri dovete ricordarvi di pulirli ogni mese.

 

 

Durante la presentazione da PerDormire a Bologna abbiamo scoperto anche l'esistenza di Vi+Sempt, un disinfettante di alto livello con una formulazione stabile e bilanciata di composti perossidici. In pratica consente di effettuare pulizia e disinfezione in un solo step, senza nessun'operazione di pulizia preliminare.

Basta immergere una compressa di Vi+Sept™ Tablets in 500 ml. di normale acqua di rubinetto e attendere 10 minuti per ottenere una soluzione disinfettante opaca e inodore, che rimarrà attiva per ben 5 giorni.

Vi+Sept™ Tablets in soluzione non è tossico, non irrita la pelle o gli occhi ed è biodegradabile. Insomma è il prodotto perfetto da usare se in casa ci sono bambini: e potete usarlo su ogni superficie. Ma soprattuto sarà il prodotto ideale per rendere sana e salubre non solo la stanza dei piccoli, ma anche la vostra.

Casomai un giorno abbiate tempo per dormirci.

 

post in collaborazione con PerDormire!

Casa

Polti Vaporetto SV440_Double: proprio una bella scoperta!

Tra i prodotti più amati di Polti troviamo la scopa a vapore Vaporetto SV440_Double: ma sarà davvero efficace come si dice?

Io, che ho due figli che adorano stare all'aria aperta, un grande giardino e un pavimento che piange di solitudine in attesa dell'oggetto perfetto in grado di pulirlo, spero proprio di sì.

E ho deciso di scoprire se quello tra il Vaporetto Polti e il mio cotto possa essere vero amore: ma sarebbe stato troppo facile se l'avessi fatto da me. E che ci vuole per una mamma?

Così l'ho fatto provare a mio marito!

 


Ma prima di farvi vedere com'è andata, vi racconto qualche caratteristica di Vaporetto SV440_Double: e la prima è che ha una doppia funzione. Infatti è sia scopa a vapore che pulitore portatile, realizzato per trattare fino a 15 superfici diverse (no, non ho bevuto, sono proprio 15). Possiamo dire addio al 99,9% dei batteri e grazie al profumo Frescovapor la casa diventa molto più accogliente.

 

Emanuele ha montato la scopa Vaporetto in due minuti (ma solo perchè, ligio al dovere, si è letto bene le istruzioni, altrimenti sarebbero stati meno) e ha iniziato a sperimentare.

 

Vaporetto SV440_Double alla prova pavimento

 

Ho un pavimento meraviglioso, ma tenerlo pulito è un'impresa. Emanuele ha accesso il Vaporetto e volevo fare una foto al timer rosso in attesa di caricarsi: ma non ho fatto in tempo. In pochissimi secondi la scopa a vapore era già pronta!

La scopa a vapore è leggerissima e la durata della ricarica di acqua è ottima: per capirci, noi abbiamo pulito tranquillamente la sala (oltre 40 metri quadri) con un'unica ricarica di acqua. L'accessorio utilizzato per pulire il pavimento è la spazzola Vaporforce con il panno in microfibra.

 

La resa è perfetta e lo si vede dallo sporco che resta attaccato sul panno, anche nel caso di un pavimento apparentemente pulito (e che non vi mostro per pudore!)

 

Vaporetto SV440_Double alla prova vetri

 

Altra nota dolente, in casa mia, sono i vetri: con i bambini piccoli tenerli puliti è un incubo. Il passatempo preferito è disegnare cuori sul vapore: che sono tanto romantici ma poi non vanno più via...E io ho a casa due finestroni che una metà basta. Vediamo se Emanuele e Vaporetto hanno risolto il problema!

La parte da utilizzare è il piccolo pulivetri. Anche in questo caso è stato pronto in pochi secondi: la stessa spazzola che emette il vapore viene poi utilizzata per pulire effettivamente il vetro e il risultato anche in questo caso è impeccabile. Vetri igienizzati e puliti a prova di bambini!

 

Vaporetto SV440_Double alla prova piano cottura

 

Altra nota dolente, a casa, è il mio piano cottura. Io sono sempre di fretta, corro tra lavoro, bimbi, i loro impegni e i miei. Per questo motivo non posso mai dedicare il tempo che vorrei alla pulizia approfondita del piano cottura. E vedere che Vaporetto SV440_Double ha un accessorio specifico per il piano cottura mi ha quasi commosso. E il risultato? Ci è piaciuto assai. Le superfici risultano più lucide e il piano cottura sembra praticamente nuovo.

 

Ultima cosa (che non guasta) Vaporetto SV440_Double è davvero bella: il design è particolarmente curato e i colori sono deliziosi.

 

Riassumendo:

-E' pronta in 15 secondi;

-E' molto leggera;

-Si monta e smonta in pochi attimi;

-Non serve acquistare acqua demineralizzata ma basta quella del rubinetto;

-Arriva dotata di: spazzola tergivetro, concentratore di vapore, spazzolini tondi grande e piccolo con setole in nylon, tubo flessibile per il vapore, telaio per tappeti e moquette, panno pavimenti, cuffia per la spazzola piccola, accessorio per fughe, lancia vapore e frescovapor (per profumare il tutto);

-Sta in piedi da sola e occupa pochissimo spazio.

 

 

 

Insomma la scelta è stata davvero ottima: Vaporetto SV440_Double è decisamente adatta alle esigenze di casa nostra. E presto pubblicherò il video in cui Emanuele vi mostra i veloci e semplici passaggi da un accessorio all'altro!

 

(post in collaborazione con Polti!)