Come realizzare un buffet freddo

Il buffet freddo è spesso il protagonista culinario delle nostre feste casalinghe: ma come realizzarlo alla perfezione?

 

Da un lato posiamo dire che preparare delle pietanze con le proprie mani è senza dubbio un gesto gentile e amorevole. Dall'altro allestire un buffet richiede tutta una serie di capacità culinarie e organizzative: ma 

ricordate che è preferibile mangiare degli avanzi il giorno dopo che rischiare di restare senza vivande a metà serata!

 

Buffet freddo: attenzione al Fattore Bambini

 

Da non sottovalutare è il fattore bambini, se ci sono infatti fra gli invitati ricordate che il menù dovrà essere differenziato.

Osate quindi con pietanze piccantine per gli adulti e soddisfate i bambini con cibi più adatti ai loro gusti.

Alla stessa stregua dovrete anche valutare le bibite, alcoliche e non alcoliche dovranno essere sempre entrambe presenti senza mai dimenticare l'acqua, ecco per quest'ultima mi sento di dover fare un appunto, non tutti amano le bollicine quindi o offrite entrambe le soluzioni o sarebbe preferibile optare per l'acqua liscia, altrimenti rischiate di lasciare a bocca asciutta i vostri ospiti.

 

Buffet freddo: evviva la pasta sfoglia e la pasta brisè!

 

Le vivande da preparare sono molto soggettive, ma il consiglio che vi dò è di non far mai mancare le patatine, le arachidi salate e le olive, che sono sempre gradite e vi aiuteranno a sciogliere il ghiaccio partendo magari da un piccolo aperitivo.

Vostre grandi alleate saranno la pasta brisè e la pasta sfoglia, entrambe reperibili nei banchi frigo dei supermercati anche a buon prezzo e vi permeteranno di preparare torte salate e rustici che tanto piacciono a grandi e piccini.

Il pancarrè, questo buon prodotto da forno sarà la base dei vostri tramezzini e delle vostre tartine dolci e salate.

Formaggi a pasta dura e affettati non dovranno mai mancare.

Focacce e pizzette completeranno il tutto facendo felici i vostri ospiti.

C'è poi chi si azzarda a servire pasta fredda ed insalata di riso, ma nel periodo invernale non mi sembra il caso.

Per i dolci ovviamente campo libero su mignon, crostate e dolci al cucchiaio in monoporzione come tiramisù e creme al cucchiaio.

Gli ingredienti base da utilizzare per preparare le pietanze sono sicuramente formaggi, affettati, verdure grigliate, patè, salsine e sott'oli.

 

Buffet freddo: come impiattare?

Per impiattare le vostre preparazioni dovrete un po' lavorare di fantasia, arrotalate quindi gli affettati, utilizzatte pure stuzzicadenti decorativi, e ricordate di posizionare al meglio il cibo.

E' preferibile infatti disporre le pietanze in modo da evitare che il commensale tocchi tutte le porzioni disposte nel piatto per prendere la propria, sarà utile porre sul tavolo anche qualche posata o qualche pinza che possa essere d'aiuto ai nostri ospiti

 

 

Per allestire il vostro buffet non dimenticatevi inoltre di porre sul tavolo bicchieri, posate usa e getta e tovaglioli.

Ultimo dettaglio rilevante è la scelta del tovagliato, evitate se possibile le tovaglie in carta perchè prive di stile e prediligete una bella ed elegante tovaglia, farà davvero la differenza e renderà agli occhi dei vostri ospiti tutto molto più curato.

 

Allora, siete pronti ad allestire un buffet in occasione delle feste natalizie? Mi raccomando non dimenticate il pandoro, il panettone e i dolci tipici della vostra zona!

 

Mamma Ilaria, foodblogger salentina ma trapiantata in Toscana: appassionata di cucina e fotografia, la mia specialità le ricette semplici ed economiche.

Ti potrebbe interessare

Festa! Compleanno

Torta di marshmallow

 

Un' idea carina da proporre per i compleanni dei vostri bambini è la torta golosissima di marshmallow!

Vi spiegherò con pochissimi passaggi come poterla realizzare.

 

Occorrente Torta di Marshmallow

 

c        2 basi di polistirolo per alimenti di misure diverse

-          1 vassoio  sottotorta

-          Pellicola di alluminio

-          1 stecchino da spiedini

-          Moltissimi stecchini

-          Marshmallow e caramelle a volontà

-          Forbici

CCome realizzare la Torta di Marshmallow

 

Come prima cosa prendiamo le due basi di polistirolo e le rivestiamo con la pellicola di alluminio;

 

sovrapponiamo e centriamo le due basi e, per fissarle, infiliamo al centro di esse lo stecchino da spiedino da sopra fino in fondo della seconda base, in maniera tale che le basi restino ferme tra loro.

 

Ora prendiamo gli stecchini e con le forbici, li tagliamo a metà, così risulterà più semplice infilare gli stecchini con le caramelle nelle basi di polistirolo.

 

 

Con moltissima pazienza, iniziamo a disporre le caramelle, facendo una piccola pressione, in maniera circolare partendo dalla base in modo che risulti meno caotico possibile.

Una volta che avete finito di completare la torta, nella parte superiore se volete, potete realizzare scritte ( come in questo caso ho messo il nome con l’ età della bambina) oppure potete arricchirla mettendo dei coloratissimi e di varie dimensioni lecca lecca.

 

I bambini e non solo, rimarranno stupiti vedendo tutte queste caramelle e …  non vi resta che mangiarle !!!

Festa!

Pasqua: idee per una tavola in festa!

Pasqua è la prima festa dell’anno, quella che segna l’arrivo della primavera.

Se in casa ci sono poi dei bambini diventa il tripudio della cioccolata, delle uova decorate, della tavola piena di fiori e colori che esprimono il desiderio di ciascuno di “risvegliarci” dopo un lungo inverno.

 

Pasqua è anche una festa “informale” … spesso è l’occasione per riaprire le case di campagna rimaste chiuse o di tagliare il prato nel giardino o anche solo di riempire di fiori i vasi nei balconi e terrazzi…

Il tutto con la speranza di poter avere tre giorni di bel tempo e godere dell’aria aperta in compagnia delle persone più care rispolverando, anche in questa occasione, le tradizioni di famiglia.

 

C’è chi ama fare una colazione abbondante salata con i prodotti tipici dalla “pizza dolce” imbiancata con la tradizionale fiocca e le codette colorate da mangiare con il ciauscolo o con il pecorino, le frittate insaporite con le prime erbette selvatiche tenere e profumatissime, gli asparagi e tanto altro che non mancherà di certo sulla tavola di ogni casa… e chi invece non rinuncia al pranzo completo.

Per decorare, immancabili le uova sode decorate dai più piccoli dopo un bagno di colore (alimentare)…. fiori di campo, ramoscelli di ulivo, nastri dai più disparati colori.

 

 

Sia che si resti in città, sia che si approfitti dell’aria aperta, su ogni tavola troveremo pulcini, tovaglioli gialli e, se avete abbastanza spazio, provate a decorare un ramo di albero con i gusci decorati delle uova che avete utilizzato per fare i dolci e che avete vuotato senza rompere.

Se siete in campagna approfittate per organizzare una bella caccia all’uovo che il coniglietto pasquale avrà accuratamente nascosto.

 

E comunque, l’importante è trascorrere una giornata in buona compagnia e in serenità! Auguri!

Festa! Compleanno

Chi ha paura dei dinosauri?

 

Non credo che esista un maschietto totalmente immune dalla passione per i giganti della preistoria, sia nella versione terribilmente paurosa sia in quella più docile e mansueta…

 

Una festa di compleanno a tema dinosauri sicuramente vi farà ottenere tanti punti come mamma planner!

Per le istruzioni su come organizzare la festa vi rimando al post di carnevale con le indicazioni che possono essere adattate a qualsiasi tipo di festa.

 

Tornando ai dinosauri, sui siti più o meno specializzati riuscirete a trovare tante decorazioni a tema con i quali allestire la casa o il luogo scelto per l’evento, dagli inviti ai giochi…

E’ sempre necessario personalizzare il tutto chiedendo al festeggiato qual è quel tocco unico e inconfondibile a cui non è disposto a rinunciare. Potrebbe essere il tipo di dinosauro o un’immagine particolare.

 


Se lo spazio lo permette posizionate il tavolo buffet vicino al muro e utilizzate una tela da pittura del formato 50x70 o 70x100 come base per attaccare un bel poster con lo sfondo foresta e intorno tanti dinosauri di diverso formato. Le immagini che possono essere stampate dal computer e una fila di festoni abbellirà l’ambiente. Potete coinvolgere il bambino nel disegnare, ritagliare e montare il festone!

Di grande aiuto possono essere i cartoncini verdi e marroni con cui potete creare cappellini o conetti porta pop-corn e patatine.

 

 

E i giochi? Una bella tombola del dinosauro (acquistabile on line proprio a tema!!!) o una gara a chi fa ROARR più forte o una “extempore di pittura” a tema. Non fate mancare qualche dinosauro come premio dei vari giochi…. E tutti si divertiranno tanto!

Festa!

Primavera: idee per compleanni e feste!

 

Una sfera di sole, il cielo azzurro, il silenzio del mattino rotto dai primi cinguettii degli uccellini. E’ il segno che qualcosa fuori sta cambiando. La temperatura è ancora fresca ma il sole e le giornate che si sono allungate ci fanno capire che l’inverno piano piano sta lasciando spazio ad una stagione più tenera e colorata, La primavera.

Anche i bambini guardano fuori della finestra e vorrebbero essere liberi di uscire a giocare ma non sempre fa abbastanza caldo per accontentarli.

 

E allora perchè non portiamo la primavera in casa allestendo un bel pic-nic?

E’ necessario cambiare un po’ aspetto al vostro soggiorno ma l’effetto finale è strepitoso.

Questo allestimento è perfetto per un compleanno, come momento per festeggiare le vacanze pasquali o anche se avete voglia di invitare qualche compagno dei vostri figli e fargli passare qualche ora in un mondo da sogno, a metà tra la realtà e la fantasia!

 

Occorrente: Tappeto erboso (disponibile già tagliato nei negozi dl fai da te), qualche cassetta della frutta in legno, tovaglioli e tovaglie stile pic-nic, cuscini, cestini e tutto ciò che vi piace per allestire al meglio il vostro giardino casalingo.