Sono Daniela. Copy freelance e blogger, mamma di Tommaso e Matilde, moglie di Emanuele. Sempre alla ricerca della battuta perfetta, non rinuncio mai ad avere l’ultima parola. Vivevo in una banale realtà fatta di discoteche, mojitos, lavoro e shopping, e nel giro di pochissimo mi sono ritrovata con un compagno, una casa, due pargoli, zero lavori. E purtroppo zero mojitos. E lì è cominciata la favola.

L’Appennino Tosco Emiliano è davvero un concentrato di bellezze e luoghi d’interesse. E sicuramente uno di quelli che Tommaso ha amato di più è stato il Cerwood. E vi racconto […]

Grazie alla collaborazione con i Molini Nova, ci hanno regalato della farina Vitala fatta con Riso Venere. Io sinceramente non l’avevo mai vista: e così a casa sono partite le […]

Teresa, la nonna di mio marito, è sempre stata un federmaresciallo. Un comandante in capo di un metro e mezzo, ma con la grinta di chi è abituata a farsi […]

Oggi niente poesia: passiamo alla pratica! Io non sono una grandissima donna di casa, e senza l’aiuto della tecnologia non vado lontano. Un po’ è che sono negata, un po’ […]

Ci sono, in giro per la nostra Italia, luoghi meravigliosi, con un’anima così profonda e bella, che quando riparti e te ne vai non puoi fare a meno di portarne […]

I ricordi buoni hanno il sapore delle ciliegie. Di quelle appena colte dall’albero, ancora tiepide del sole che sta tramontando. E quando cominci ad assaporarne uno non puoi più smettere, […]

C’è qualcuna di voi che si ricorda com’era aspettare un bambino prima del web o prima di Facebook? Com’era quando le uniche informazioni erano quelle che ci davano le amiche, […]

Le mamme si distinguono in due categorie: quelle che appena partorito escono dall’ospedale più magre di prima ma con una taglia di reggiseno in più, e le altre.

Prima c’era l’angelo del focolare, vecchia eredità fascista rinforzata dall’immaginario pubblicitario anni ’50 che ci arrivava diretto dagli Stati Uniti. Mamme sempre sorridenti, sempre impeccabili, con case perfettamente pulite che […]

Quanti di noi fanno sacrifici e lavorano a testa china per offrire ai figli un’opportunità futura? La possibilità di avere una buona università, di pagarsi un corso professionale, di viaggiare […]

C’era una mamma che mamma non era Più elegante e acchittata di una bomboniera Aveva tacchi, trucco e una piega perfetta Ma un’anima triste, ogni giorno più stretta.

Ci sono bambini che si ammalano in continuazione (come la mia Matilde), bambini che soffrono di asma o allergie, a cui cerchiamo sempre di offrire luoghi meno inquinati da frequentare, […]

Tags